Notizie

Incontro di formazione per i genitori

Incontro di formazione per i genitori

L'Istituto Santa Marta è lieto di invitarvi venerdì 1 Marzo 2019 alle ore 20.30 all'incontro di formazione "Capaci di leggere uno spartito di vita: regole per creare armonia e correggere i comportamenti stonati", rivolto ai genitori dell'Istituto Santa Marta e programmato nell'ambito delle attività del progetto "Genitori imperfetti ma efficaci”.
L'incontro è il recupero dell'appuntamento annullato il 30 Novembre 2018 per motivi personali della dott.ssa Todaro.
Per motivi organizzativi chiediamo di consegnare compilato il tagliando riportato in calce all'avviso allegato entro lunedì 25 febbraio 2019

(allegato)
leggi tutto

Le terze tra danza e arte

Le terze tra danza e arte

Venerdì 15 febbraio le classi terze dell’istituto sono partite per Milano per una giornata piena di arte. Durante la mattinata hanno assistito al teatro Carcano allo spettacolo “Play” dei Kataclò, gruppo di danza acrobatica presente quest’anno anche a Sanremo per una coreografia. Hanno presentato danzando e esibendosi in evoluzioni incredibili tantissimi sport dal tennis al calcio al nuoto alla box. Alcune scene erano davvero sorprendenti e spettacolari. Sulla base del rumore di una moto da cross una ballerina ha danzato muovendosi sopra uno pneumatico; un ring di cavi di luce luminosi mossi con arte da quattro artisti vestiti di nero ha assunto le più svariate forme: piccoli uomini che danzavano,un auto, una barca a vela. Il tutto ad una velocità incredibile. Il pubblico ha espresso entusiasmo applaudendo ripetutamente. Il pomeriggio è stato dedicato alla visita della mostra “Picasso. Metamorfosi” allestita presso Palazzo Reale. Accompagnati da una guida e aiutati da auricolari, i ragazzi di terza hanno ammirato una ventina di opere del famoso pittore. Non è stato facile, dichiarano, apprezzare la mostra, molto impegnativa. I quadri non erano tra i più famosi e neanche riconoscibili.
Bella anzi bellissima la compagnia che ha permesso di trascorrere piacevolmente ogni minuto libero.
Tra poco saranno disponibili sui canali della scuola alcune interviste a chi all’uscita ha partecipato.
leggi tutto

Uscita di Istruzione al Planetario e alla Sinagoga

Uscita di Istruzione al Planetario e alla Sinagoga

Chi l’avrebbe mai detto che in un giorno soleggiato d’inverno, in pieno centro, avremmo visto così tante stelle cadenti? Eppure, ne abbiamo avvistate fino a 200! L’atmosfera che si respira al Planetario di Milano è magica, quasi irreale...in un attimo cala il sole, si spengono le luci della città e i pianeti, le stelle, tutti i corpi celesti sembrano a portata di mano. L'infinito non è mai stato così vicino e ci ha lasciati imbarazzati di fronte allo splendore ed emozionati all'idea di far parte di un disegno tanto grandioso!
E poi, abbiamo aggiunto un pezzettino al mosaico della nostra conoscenza e della nostra curiosità, oltre che al nostro senso di solidarietà e di condivisione, visitando la Sinagoga di via Guastalla, la più importante di Milano e centro dell’ebraismo meneghino. Elegante e imponente, ruba lo sguardo ai passanti. Nonostante soltanto la facciata sia “sopravvissuta” ai bombardamenti della seconda guerra mondiale, anche all'interno, completamente ricostruito, si percepisce appieno questo desiderio di “sopravvivenza”. Le parole della nostra guida Ester, molto attenta e precisa nel raccontare della sua fede e appassionata nel rispondere a tutte le nostre domande, tradiscono quanta fatica e sofferenza abbia dovuto sopportare questo popolo, ma anche la fierezza e l'orgoglio nel precisare che la loro sia la religione monoteista più antica e duratura della storia dell'uomo. A sorpresa abbiamo avuto il piacere di sentire la testimonianza del signor Guido Hassan, sopravvissuto alle persecuzioni e scappato con la sua famiglia in Svizzera. Quei campanelli che tintinnavano sulla rete, la difficoltà ad essere accettati e accolti oltre il confine italiano, il racconto di come i suoi familiari siano stati deportati e non siano sopravvissuti per raccontare...ci hanno fatto riflettere molto sull’antisemitismo e sul razzismo in generale. Da poco, in classe abbiamo terminato la lettura del libro “in Svizzera la cioccolata è più buona”, una storia di amicizia nell’Italia della Shoah. Beh, come il protagonista del racconto, nonostante ci siano state date alcune spiegazioni e molti "perché" ancora ci sfuggano, una cosa ci è ben chiara: noi quel confine, quello tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, vogliamo sempre averlo ben chiaro!
leggi tutto

RISINTONIZZIAMOCI

RISINTONIZZIAMOCI

Si è appena conclusa la settimana “Risintonizziamoci”, un periodo di tempo che i ragazzi hanno sfruttato per ricaricare le batterie nella vita frenetica che vivono tutti i giorni tra lezioni, verifiche e compiti pomeridiani.
I ragazzi cominciato la loro hanno esperienza martedì con il film d’animazione “Zanna Bianca”: il contesto del Teatro Fumagalli ci ha aiutato a vivere un’esperienza di sintonia con la natura, con le avventure e le sfide che il protagonista ha dovuto affrontare. Un altro film poi ha portato avanti il tema della settimana, “L’Ottava nota”: un ragazzo di 12 anni deve imparare a sintonizzarsi con la musica, con il suo maestro e soprattutto con il suo cuore per poter trovare finalmente la felicità e la serenità che merita.
Gli studenti della scuola secondaria hanno poi incontrato Francesco d’Auria, musicista professionista e Cristina Macor, studiosa ed esperta della Shoa: a bocca aperta sono rimasti fermi ad ascoltare il suono della musica di Francesco e le interviste e i filmati di Cristina. Si sono sentiti coinvolti emotivamente, sono stati scossi nel loro animo, si sono immersi nella musica e immedesimati nei testimoni sopravvissuti intervistati da Cristina. Andare a scuola ogni giorno non significa solo acquisire nozioni, ma significa anche educare l’animo a sintonizzarsi con il mondo, con le persone intorno a noi e con le nostre stesse emozioni.
Infine, grazie alla testimonianza della Professoressa Frigerio, i ragazzi si sono immersi nell’arte sottile ed affascinante degli origami: gru, rane e farfalle hanno popolato e colorato le nostre classi. È stata una settimana intensa: essere in “sintonia” non significa solo interagire con le poche persone che ci circondano, ma significa saper cogliere la ricchezza e le occasioni di crescita negli incontri, nelle esperienze e nelle novità che sperimentiamo ogni giorno.
leggi tutto

IDEE NUOVE PER UN NUOVO QUADRIMESTRE

IDEE NUOVE PER UN NUOVO QUADRIMESTRE

Per il Santa Marta il secondo quadrimestre sarà vivace e ricco di iniziative. I docenti stanno lavorando al progetto “Risintonizziamoci”, una serie di tre giornate focalizzate sull’ imparare in modo alternativo. Le classi verranno coinvolte in percorsi per approfondire la capacità di sintonizzarsi con sé e con gli altri. La scuola ospiterà un musicista, un’esperta sul tema della Shoah, lascerà spazio ad attività artistiche e manuali inoltre verrà proposta la visione di un film.
Le prime e le seconde medie attendono con ansia l’uscita alla Coop “a piedi” per sentirsi grandi alle prese con una spesa intelligente e salutare.
Come tutti gli anni, la scuola parteciperà al concorso Kangourou di matematica per la scuola secondaria. Prendono il via gli esercizi!
La scuola offrirà agli alunni di terza la possibilità di assistere ad uno spettacolo al teatro Carcano degli incredibili Kataklò e a seguire le meravigliose opere di Picasso in mostra a Milano. Ma l’appuntamento da loro più atteso è sicuramente la gita di tre giorni che quest’anno avrà luogo in Toscana. Prime e seconde si accontenteranno di un’uscita di un giorno che riserverà loro molte sorprese.
C’è già fermento per le Miniolimpiadi, la sfida annuale che vede coinvolte le scuole paritarie Santa Marta di Roggiano, Milano, Chiavari e Vighizzolo e che si terranno il 24 Maggio a Como. Gli allenamenti sono già in corso e gli alunni scalpitano al desiderio di portarsi a casa un buon bottino. Le sfide di quest’anno riguarderanno l’atletica leggera: 100 metri, salto in lungo, lancio del vortex, 1000 metri e staffetta.
Presto le classi seconde saranno impegnate nel progetto affettività. Un’esperta conosciuta e apprezzata dalla scuola, accompagnerà i ragazzi per tre mattinate, informando e discutendo ogni dubbio e perplessità.
Buon lavoro, quindi, a tutti i ragazzi del Santa Marta. Dipenderà anche dalla loro partecipazione, dal loro entusiasmo, la riuscita di così tante proposte e dal loro impegno.
I ragazzi di giornalismo
leggi tutto

ATTENZIONE!

ATTENZIONE!

Si invitano i genitori, i docenti e il personale ATA a consultare il sito della Prefettura di Como (vedi comunicato UST-COMO).
In Prefettura è in fase di valutazione l'ordinanza di chiusura delle scuole per domani venerdì 1 febbraio, in considerazione delle previste avverse condizioni atmosferiche.
leggi tutto

Giorno della Memoria

Giorno della Memoria

La Memoria non si insegna. Conviene partire dagli eventi della Storia e discutere intorno ai contenuti e alle loro possibili interpretazioni. Soltanto dopo, alla fine, tutto questo può diventare memoria non banalizzata, ritualizzata e “celebrata”.
Per questo Giorno della Memoria 2019 vi proponiamo la poesia di Primo Levi "Se questo è un uomo":
https://youtu.be/KEyWxnc4d0w
leggi tutto

Acqua di casa mia

Acqua di casa mia

Anche quest’anno la scuola secondaria di primo grado partecipa all’iniziativa Coop per la Scuola attraverso il progetto che si pone l’obiettivo di sensibilizzare gli alunni al tema dell’acqua come elemento fondamentale della vita sulla Terra. Oggi, presso il centro commerciale Mirabello, le classi prime hanno avuto il primo incontro che prevedeva l’osservazione diretta della presenza di acqua nei prodotti commestibili e non commestibili in uso nella nostra quotidianità, nonché l’indagine delle abitudini delle famiglie in merito al consumo di acqua. Il percorso continuerà con un laboratorio nelle classi all’inizio del mese di febbraio. leggi tutto

Per non dimenticare

Per non dimenticare

"La nostra unica colpa è stata quella di essere nati"

Così la senatrice Liliana Segre, protagonista della deportazione degli ebrei,  ci ha regalato un momento intenso e commovente  attraverso una testimonianza live dal Teatro degli Arcimboldi di Milano. Le classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado hanno così incominciato il percorso "della memoria", che proseguirà nei prossimi giorni con altri momenti di riflessione per aiutarci a ricordare quelle tristi pagine della nostra storia. Per non dimenticare...
leggi tutto